Sfruttare l'automazione del marketing sui social media

Proiezione del marchio della tua azienda, generazione di contatti, creazione di partnership In che modo una nuova piccola azienda può creare slancio sul mercato e […]

L'IoT ha davanti a sé importanti sfide irrisolte

È ancora una torre di Babble Privacy e sicurezza Rimangono i problemi più spinosi su cui voglio concentrarmi […]

La necessità fondamentale di integrare le discipline umanistiche con la tecnologia profonda

Dopo aver visto "The Great Hack" su Netflix, sono sconvolto dall'assenza di una bussola morale a Cambridge Analytica, che ha trasformato i Big Data in un'arma politica. Altri esempi inquietanti sono l'ex cultura aziendale di Uber e la collusione di Facebook con CA nell'abuso della nostra privacy. Questi casi sono la prova prima facie della necessità cruciale e dell'opportunità di integrare le discipline umanistiche e l'etica con un profondo sviluppo tecnologico. Ho iniziato la mia carriera come laureato in discipline umanistiche presso la Intel Corporation, lavorando a stretto contatto con gli MBA e gli ingegneri senior della Ivy League. Abbiamo condiviso le nostre conoscenze e imparato insieme per consentire all'azienda di eccellere. Le migliori aziende sono quelle fondate su un apprezzamento dei valori umani, aziende che cercano laureati in discipline umanistiche con la passione per la tecnologia per bilanciare i loro team.

Internet delle cose in un punto di flesso strategico

Questo post si concentra su un mercato tecnologico particolarmente importante, l'Internet of Things. L'IoT si trova in un punto di flesso strategico, a causa della crescita esplosiva del mercato prevista e dei problemi irrisolti della velocità di trasmissione dei dati wireless e delle esigenze di efficienza energetica. 75 prevede che il mercato IoT cresca fino a raggiungere i miliardi di dispositivi 2025. Questa crescita è basata su reti wireless a throughput molto elevato combinate con un'elevata efficienza energetica che non sono ancora disponibili. Le tecnologie wireless esistenti, incluso 5G, non soddisferanno questa esigenza del mercato. Inoltre, l'estrema diversità delle applicazioni IoT richiederà sia piccoli sensori che funzionano utilizzando energia e larghezza di banda minime, sia applicazioni di realtà virtuale con velocità dati Gigabit al secondo molto elevate e requisiti energetici sostanziali.

Cinque anni fa, ho scritto un post su questo blog denigrando lo stato dell'Internet of Things / mercato dell'automazione domestica come una “Torre di Babble proprietari”. I venditori di diverse offerte di prodotti domestici e industriali parlavano letteralmente lingue diverse, rendendo i loro prodotti non utilizzabile con altri prodotti complementari di altri fornitori. Il mercato era vincolato dalla sua immaturità e dall'incapacità di comprendere l'importanza degli standard aperti. Un rapporto di 2017 Verizon ha concluso che "un'assenza di standard a livello di settore ... rappresentava una percentuale superiore a 50% delle preoccupazioni dei dirigenti sull'IoT. Oggi posso riferire che finalmente, le soluzioni e le tecnologie stanno iniziando a riunirsi, anche se ancora lentamente.

Discussione IEEE: Big Data integrato, The Cloud e Smart Mobile: in realtà una grande cosa di David Mayes Questo IEEE […]

Il termine "Internet of Things" (IoT) viene liberamente diffuso nei media. Ma cosa fa [...]

In 1981, Richard Feynman, probabilmente il fisico più famoso del suo tempo, ha posto la domanda: "Possiamo simulare la fisica su un computer?" All'epoca la risposta era "teoricamente sì", ma praticamente non a quel tempo. Oggi, potremmo essere sul punto di rispondere “sì” in pratica alla domanda originale di Feynman. I computer quantistici funzionano in un modo così strano e sono così radicalmente diversi dai computer di oggi che richiede una certa comprensione della meccanica quantistica e delle proprietà bizzarre come "entanglement quantico". I computer quantistici sono in un regno di grandezza di ordine superiore ai supercomputer di oggi e la loro applicazione in particolare problemi computazionali come la crittografia, l'analisi dei Big Data, la fluidodinamica computazionale (CFD) e la fisica subatomica cambieranno il nostro mondo. La società canadese di informatica quantistica, D-Wave Systems è stata al centro degli sforzi di Google per promuovere questa tecnologia.

Questo è un altro della mia serie occasionale su Big Ideas. Ieri sera ho avuto la mia prima occasione di guardare Particle Fever, l'acclamato documentario 2014 sul Large Hadron Collider (LHC) e la scoperta della particella di Higgs Boson. Ciò seguì la mia lettura di un Op-Ed del New York Times molto più recente, descrivendo una crisi della fisica derivante dalla scoperta del Bosone di Higgs. In sostanza, la scienza della fisica non ha alcuna possibilità in nessun momento nel prossimo futuro di andare sperimentalmente oltre il Bosone di Higgs. È improbabile che la fisica sia in grado di trovare Il Santo Graal: una teoria unificante di tutto che lega Einstein e il bosone di Higgs in una semplice ed elegante spiegazione.

In una svolta straordinaria di eventi, la Federal Communications Commission degli Stati Uniti sembra pronta ad attuare nuove e forti regole, entro la fine di questo mese per imporre la neutralità della rete su Internet. Se le nuove regole saranno applicate, avrà importanti implicazioni favorevoli per la futura politica globale di Internet con l'Unione internazionale delle telecomunicazioni a Ginevra, Svizzera. Questo significa semplicemente che tutto il traffico su Internet sarà trattato in modo equo e corretto, che è uno dei principi fondanti di Internet, sin dalla sua invenzione di Sir Tim Berners-Lee, Vin Cerf e altri negli 1980.