Sfruttare l'automazione del marketing sui social media

Proiezione del marchio della tua azienda, generazione di contatti, creazione di partnership In che modo una nuova piccola azienda può creare slancio sul mercato e […]

La necessità fondamentale di integrare le discipline umanistiche con la tecnologia profonda

Dopo aver visto "The Great Hack" su Netflix, sono sconvolto dall'assenza di una bussola morale a Cambridge Analytica, che ha trasformato i Big Data in un'arma politica. Altri esempi inquietanti sono l'ex cultura aziendale di Uber e la collusione di Facebook con CA nell'abuso della nostra privacy. Questi casi sono la prova prima facie della necessità cruciale e dell'opportunità di integrare le discipline umanistiche e l'etica con un profondo sviluppo tecnologico. Ho iniziato la mia carriera come laureato in discipline umanistiche presso la Intel Corporation, lavorando a stretto contatto con gli MBA e gli ingegneri senior della Ivy League. Abbiamo condiviso le nostre conoscenze e imparato insieme per consentire all'azienda di eccellere. Le migliori aziende sono quelle fondate su un apprezzamento dei valori umani, aziende che cercano laureati in discipline umanistiche con la passione per la tecnologia per bilanciare i loro team.

Cinque anni fa, ho scritto un post su questo blog denigrando lo stato dell'Internet of Things / mercato dell'automazione domestica come una “Torre di Babble proprietari”. I venditori di diverse offerte di prodotti domestici e industriali parlavano letteralmente lingue diverse, rendendo i loro prodotti non utilizzabile con altri prodotti complementari di altri fornitori. Il mercato era vincolato dalla sua immaturità e dall'incapacità di comprendere l'importanza degli standard aperti. Un rapporto di 2017 Verizon ha concluso che "un'assenza di standard a livello di settore ... rappresentava una percentuale superiore a 50% delle preoccupazioni dei dirigenti sull'IoT. Oggi posso riferire che finalmente, le soluzioni e le tecnologie stanno iniziando a riunirsi, anche se ancora lentamente.

Discussione IEEE: Big Data integrato, The Cloud e Smart Mobile: in realtà una grande cosa di David Mayes Questo IEEE […]

Il termine "Internet of Things" (IoT) viene liberamente diffuso nei media. Ma cosa fa [...]

In una svolta straordinaria di eventi, la Federal Communications Commission degli Stati Uniti sembra pronta ad attuare nuove e forti regole, entro la fine di questo mese per imporre la neutralità della rete su Internet. Se le nuove regole saranno applicate, avrà importanti implicazioni favorevoli per la futura politica globale di Internet con l'Unione internazionale delle telecomunicazioni a Ginevra, Svizzera. Questo significa semplicemente che tutto il traffico su Internet sarà trattato in modo equo e corretto, che è uno dei principi fondanti di Internet, sin dalla sua invenzione di Sir Tim Berners-Lee, Vin Cerf e altri negli 1980.

Ieri, la Corte d'appello federale degli Stati Uniti a Washington, DC ha emesso una sentenza che era essenzialmente una battuta d'arresto "tecnica" per l'idea che tutto il traffico Internet dovrebbe essere trattato allo stesso modo, meglio noto come neutralità della rete. La sentenza ora consente a società giganti come Verizon, NBC / Comcast e Time Warner di addebitare commissioni più elevate a fornitori di contenuti come Netflix, Amazon e, potenzialmente, Google. Se questo suona male per i consumatori, hai ragione. Questa decisione è stata essenzialmente causata da una precedente decisione della Federal Communications Commission degli Stati Uniti di mantenere una politica di "mani libere" aperte e libere, e non di regolare il traffico Internet, considerato malvagio dai puristi di Internet. Ma l'effetto di questa sentenza della Corte potrebbe essere un male maggiore, portando alla conclusione che la regolamentazione del "vettore comune" potrebbe essere il minore dei due mali.

La buona notizia oggi è il nuovo focus di Cisco sull'Internet of Things, che ho segnalato come la nuova Mega Global Market War. Ma francamente, il danno alle compagnie statunitensi come Cisco Systems da parte dello scandalo di spionaggio della NSA è stato catastrofico. Non solo Cisco, ma anche la strategia di Google di diventare un fornitore di servizi Internet globale, Yahoo e Facebook sono tutti interessati.

La sorveglianza globale della National Security Agency statunitense su quasi tutto il traffico Internet è stata devastante per il business internazionale di Google. [...]

Il termine "Internet of Things" viene liberamente diffuso nei media. Ma cosa significa? Significa semplicemente che la comunicazione di dati come Internet, ma non necessariamente i pacchetti di Protocollo Internet sta emergendo per ogni sorta di "cose" in casa: interruttori della luce, dispositivi di illuminazione, termostati, serrature delle porte, tende per finestre, elettrodomestici da cucina, lavatrici e asciugatrici, apparecchiature audio e video domestiche, persino distributori di alimenti per animali domestici. Ti viene l'idea. Tutta questa comunicazione avviene in modo autonomo, senza intervento umano. La comunicazione può avvenire tra e tra questi dispositivi, i cosiddetti machine to machine o M2M. La comunicazione dei dati può anche terminare in un server di elaborazione domestica in cui le informazioni possono essere rese disponibili al proprietario della casa per intervenire in remoto dal proprio telefono cellulare intelligente o qualsiasi altro dispositivo remoto connesso a Internet.